domenica 12 febbraio 2012

CIAO WHITNEY E... I WILL ALWAYS LOVE YOU!!!


"Tantissimi colpi di spazzola" è un blog che cerca di vedere il mondo esterno in modo divertente e con tanta ironia.
Esistono però momenti in cui non è possibile non fermarsi un attimo e vedere il tutto con un minimo di serietà.

All'età di 48 anni, è morta una delle più celebri e premiate cantanti al mondo, addirittura considerata come una tra i 100 cantanti più popolari del pianeta : WHITNEY HOUSTON.
Parliamo di un'artista per anni ai vertici delle classifiche di tutto il mondo, passata dal paradiso del successo, all'inferno della droga.
Un'altra grande artista che, insieme a dei miti come Michael Jackson e Amy Winehouse, solo per citarne alcuni, lasciano la loro firma nel mondo della musica e non solo, avendoci regalato dei capolavori che rimarranno nella storia.

L'apice del successo arriva negli anni 80 e 90 quando Whitney Houston, cugina di un altro mito chiamato Dionne Warwick, canta alcuni dei più grandi successi musicali di sempre.
E' riuscita ad avere tutto, fama, successo e premi a non finire.
Fino al declino, alla depressione e all'uso incontrollato di droghe e alcool.
Poi il ritorno nel 2009 con " I look to you", che la riporta ai primi posti delle classifiche. Sembra una nuova persona, tanto che in tv confessa per la prima volta di aver fatto uso di droghe ma di essere riuscita finalmente ad uscire da quel circolo che per anni l'aveva rovinata rendendola totalmente dipendente.
Vogliamo ricordarla con uno dei suoi successi più grandi in assoluto..."I will always love you"... la cui traduzione è " ti amerò per sempre" e stai pur certa Whitney che il mondo, continuerà ad amarti e a ringraziarti per la magia che in questi anni ci hai regalato con le tue canzoni.

Ciao Whitney...





                                

5 commenti:

  1. Un mito...la sua voce sembrava raggiungere il cielo...ora l'ha raggiunto davvero. Ciao Whitney.

    RispondiElimina
  2. in un blog ricco di post che mettono il buon umore e il sorriso, sei cmq riuscito a inserire in una modo appropriato, rispettoso esenza cadere nella commiserazione, il giusto tributo a una persona che tanto ha meritato e tuttora merita di essere ricordata :)

    RispondiElimina
  3. chiunque tu sia...grazie!!! :-)

    RispondiElimina
  4. il "chiunque io sia" si chiama anto e mi sa che lo conosci;-)

    RispondiElimina
  5. ci mancheranno le sue memorabili melodie!!!

    RispondiElimina